8 Aprile 2024

Pro e contro della resina

La resina è un materiale altamente consigliato poiché i vantaggi sono sicuramente superiori ai rischi, ma vediamo insieme quali sono i pro e i contro.

Un grande vantaggio è che è possibile applicarla sopra un rivestimento esistente, l’importante è che quest’ultimo non presenti difetti, sennò la posa della resina non riuscirà a regola d’arte. Questo permetterà di risparmiare sia sui costi che sulle tempistiche di demolizione.
E’ possibile utilizzare la resina sia per rivestimenti orizzontali, come i pavimenti, che per quelli verticali, quali le pareti. E’ un materiale impermeabile e per questo è possibile utilizzarla anche all’esterno.

E’ un materiale che non presenta fughe, pertanto l’ambiente sembrerà visivamente più ampio. Si potrà dare libero sfogo alla creatività poiché presenta la possibilità di realizzare numerose combinazioni e sfumature.

Facile da pulire e richiede poca manutenzione, grazie anche alla mancanza di fughe.
Di quest’ultimo punto è importante da tenere in considerazione di pulire la resina solo con vapore, grazie alla sua resistenza a diverse temperature, ma non reagisce bene a contatto con alcool, aceto, acetone.

Bisogna considerarlo un materiale di media resistenza, poiché la caduta di oggetti affilati, appuntiti o comunque pesanti, possono graffiarne la parte superiore rimanendo ben visibili.

L’invecchiamento è anche segnato dalla sua esposizione ai raggi ultravioletti; una lunga esposizione al sole ne modificherà il colore, facendola ingiallire.

Ultimo punto da tenere in considerazione è la manodopera che dovrà essere impeccabile, una sbagliata posa provocherà danni e possono verificarsi delle crepe o delle rotture in alcuni punti.

, , , , ,